Skip to content

9 domande + 1 a Margaret Mazzantini

1 maggio 2011

Dopo animate settimane sulla fanpage di “Nessuno si salva da solo”, l’autrice abbraccia le richieste di interazione dei suoi lettori ed apre il cuore per rispondere alle numerose questioni che via via i fan hanno espresso.

Molti si sono chiesti quali fossero le radici della storia di Delia e Gaetano, altri hanno immaginato che il libro potesse essere un monito per le coppie in crisi. Tanti hanno reinterpretato le frasi e le situazioni del racconto, chiedendosi come fare per diventare bravi scrittori a loro volta… Alla curiosità ma anche alle emozioni ed alle fantasie dei commenti sull’argomento non c’è stato limite, dalla narrativa in generale ai singoli aggettivi usati nel libro, i lettori chiedono ancora approfondimenti per continuare a discorrere ma anche a sognare.

Ecco nascere così le “9 domande + 1 a Margaret Mazzantini” che questa settimana i fan vorranno porre a Margaret: 9 domande aperte (su ogni argomento desiderato) ed 1 frase del suo libro (quella che ha più colpito la community) per approfondirne la nascita e l’evoluzione.

Come nasce in uno scrittore una visione, un’emozione… e come si trasforma in un paragrafo? Come si sono scelte quelle esatte parole? Arrivano di getto oppure dopo averla scritte, riviste e corrette numerose volte?

Come se questo libro fosse un meraviglioso organismo dotato di una propria vita che desideriamo esplorare, l’autrice che lo ha messo al mondo ci guiderà dentro la sua struttura, ma anche dentro la sua arte e la sua anima, attraverso un viaggio nel mondo della narrativa che tutti prima o poi sogniamo di realizzare, essendo le vite di ognuno di noi un’esperienza esclusiva che ha sempre dettagli degni di essere raccontati poiché fanno riflettere ed immaginare chi li condivide.

Per continuare quindi a “viaggiare” insieme, invitiamo i fan a porre su Facebook le loro domande ed una frase di “Nessuno si salva da solo”. C’è tempo sino a giovedi alle 12:00..

Nel fine settimana Margaret Mazzantini risponderà a 9 di queste domande e approfondirà 1 frase del libro, avvolgendoci in un abbraccio ancora più grande e continuando con noi questo percorso senza fine nell’anima e nella creatività.

Annunci
4 commenti leave one →
  1. 1 maggio 2011 23:53

    “””…che hanno perso il treno e adesso aspettano che qualche matrimonio deragli per raccogliere tra le cosce un viaggiatore confuso”
    Domanda- E’ una desolante verità o una speranza di salvezza …anche per il viaggiatore confuso? grazie

  2. MARILENA permalink
    5 maggio 2011 08:45

    Cara Margaret, non mi soffermo a dirti che per me sei la più grande scrittrice (vale anche al maschile) italiana degli ultimi tempi, ma approfitto di questa occasione per farti una domanda: essendo una delle tante aspiranti scrittrici, oltre che moglie, madre e donna che lavora, mi piacerebbe sapere come riesci ad organizzarti per scrivere, e così bene come sai fare tu, con il tuo stile inconfondibile, essendo tu stessa moglie, madre e donna impegnata. Come riesci a mantenere lo stato d’animo giusto, a stare concentrata, a trovare l’ispirazione ed il tempo per fissare i pensieri, le immagini e le idee che ti vengono?
    A proposito della fatica della quotidianità e del bisogno di elevarsi trovando altri spazi e tempi, cito dal tuo ultimo libro:
    “Indossa un vestito che lui non conosce o non ricorda (…).
    E’ felice di essere lì. Lontano dalle tute da ginnastica, dall’odore della cena dei bambini”.
    Grazie per saper interpretare così bene i movimenti anche più oscuri dell’animo umano e per la tua attenzione.
    Buona giornata, Marilena

  3. Michele permalink
    22 maggio 2011 01:09

    A me il libro della Mazzantini è piaciuto abbastanza, anche se si avverte in che di artificiale il quella prosa così franta e lapidea. E’ difficile capire se l’autrice ci è o ci fa. Sicuramente ho adorato (più del libro) questa videorecensione: http://www.youtube.com/watch?v=KrLW5p619Lo

  4. vincenza carollo permalink
    20 giugno 2011 21:24

    le sue parole mi emozionano sempre,mi stupisce come riesca a entrarmi nell’anima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: